Chi è morto alzi la mano – Fred Vargas

Chi è morto alzi la mano
Copertina del libro Chi è morto alzi la mano

Fred Vargas
Chi è morto alzi la mano
(Debout les morts)
Einaudi, Torino 2002/2006
pag. 249, € 11,0

Chi è morto alzi la manoDopo aver letto Io sono il tenebroso mi era rimasta la curiosità di sapere come è successo che i tre evangelisti si siano incontrati e abbiano iniziato a condividere lo stesso tetto. Dopo una breve ricerca nella rete ho trovato che Chi è morto alzi la mano è il libro in cui il gruppo si forma.

– Pierre, in giardino c’è qualcosa che non va, – disse Sophia.
Aprì la finestra e scrutò quel lotto di terra di cui conosceva ogni filo d’erba. Ciò che vedeva le faceva venire la pelle d’oca.

Fred Vargas – The three evangelist – What has a small tree to do with a homicide? This is the novel where the three evengelist meet and start to live togheter in an old house. Sophia a former lyric singer disappear without leaving any trace behind her. And despite the fact that they just met her a couple of time they are involved in the investigation. For me, Fred Vargas has been a nice discovery of a new writer.

Questo l’incipit del libro. Un albero, solo un piccolo albero comparso d’improvviso nella notte. Sembra quasi impossibile che intorno a quella piccola pianta si dipani una storia di segreti e omicidi tessuti e che quel giovane faggio rimanga in scena fino all’ultima pagina resistendo alle vicende che gli si sviluppano intorno non ultimo l’ingresso degli evangelisti nella topaia.

Sophia è una ex-cantante lirica di origini greche. Non certo famosa come la Callas ma con il suo seguito ai suoi tempi. Una cantante con qualche scheletro nel cassetto, qualche vecchio amore che forse è riemerso dal suo passato. Sophia d’improvviso scompare. Anche dopo qualche giorno senza notizie il marito non appare preoccupato della sua scomparsa, almeno non tanto quanto la vecchia amica che gestisce la trattoria dove Sophia puntualmente ogni giovedì va a mangiare.

E come centrano i tre evangelisti e l’ex poliziotto corrotto. Poco o nulla, ma quanto basta perché vengano immediatamente coinvolto nell’intricato mistero della sparizione di Sophia.

TitoloIntroduzione
Parti in fretta e non tornareAdamsberg a caccia della peste
Sotto i venti di NettunoUn'inchiesta del commissario parigino Adamsberg
Chi è morto alzi la manoUn piccolo faggio è al centro di intricato delitto.
Io sono il tenebrosoUn giallo con continui rovesciamenti di scena in una Parigi minore, quotidiana e lontana dallo sfolgorio delle luci del centro.

Scri