L’arte dell’hacking vol. 1 – 2 – Jon Erickson

L'arte dell'HackingOccorre avere una certa dimestichezza con termini come programmazione C, assembly, buffer overflow, dirottamento TCP/IP; scansione di porte; programmi shellcode e via dicendo.

Hacking: The Art of Exploitation Hacking is the art of creative problem solving, whether that means finding an unconventional solution to a difficult problem or exploiting holes in sloppy programming.
You need to have a basis of computing knowledge to read these two books, but they are not necessarily books only for skilled programmers.

Ovviamente se si è dei provetti programmatori i molti pezzi di codice pubblicati possono risultare più che interessanti, ma, come dicevo, se non si è completamente a digiuno dei concetti base dell’informatica questi due volumi possono risultare godibili e interessanti anche se non si è dei programmatori attivi.
Serve quanto meno a rendersi conto quanto possiamo essere vulnerabili e quanto lo possono essere i programmi anche quelli pagati fior di quattrini. Un semplice errore di programma più trasformarsi in una porta aperta per eventuali malintenzionati della rete.

Prosegui la lettura / Read more

You may also like...