Logistica del Viaggio in Canada e Alaska (viaggio organizzato tutto in Internet)

IMGP0583_Calgary

Dove abbiamo dormito, mangiato e come ci siamo spostati

(I prezzi si riferiscono ad agosto 2009/Prices refer to August 2009)

Informazioni logistiche e mappeLogistic information and maps
Indice e Foto / Index & PhotosItinerario del viaggioI numeri del viaggio
VoloAlloggioRistoranti
Mappa da Calgary a JasperMappa da Jasper a VictoriaMappa da Victoria a Ucluelet
Mappa da Anchorage a WhittierMappa da Whittier a KenaiMappa da Kenai a Homer
Mappa da Kenai a SewardMappa da Seward a Anchorage

Cose Viste in CanadaWhat we've seen in Canada
Calgary, la torre, il centro il forteSulla Icefield Parkway verso Jasper
Pass per i parchiColumbia Icefield, Snow Coach, Athabasca
Jasper Tramway, Whistlers MountainVerso Vancouver island
KamloopsVictoria
Orche - Killer WhalesVerso Ucluelet-chemainus
Le megattere - HumpbackCathedral Grove
Vancouver città
Vai alle cose viste in ALASKAGo to what we've seen in ALASKA

Logistic information: here we describe how we moved, where we slept, what we aet in Canada and Alaska.
Abstract: We have organised this  3 weeks trip completely on our own through Internet. We chosed to stay in B&B and we are very happy of our choice. We had the impression that, generally, the prices were a little bit high but for us there were compensated with a strong Euro. Generally we have been satisfied with the B&B listed here below, when the B&B name isn’t in bold it means that it didn’t meet the expectation.

Special thanks to:  Helmut and Valinda in Calgary, Jennifer and Brent in Jasper, Pat and her husband in Kamloops, Bonnie in Victoria, Judy and Gary in Ucluelet, Miki in Anchorage,  Pat in Whittier, Marta and Barry in Kenai.

[print_link]

Premessa

Non è il nostro primo viaggio organizzato in completa autonomia attraverso Internet, ma di sicuro è il primo così lungo e così complesso. Abbiamo perciò cominciato a guardarci intorno verso metà marzo 2009 leggendo tutto il leggibile che abbiamo trovato in rete e consultando le guide.  Ai primi di aprile abbiamo prenotato i voli e iniziato la ricerca dei bed & breakfast. Da più parti infatti avevamo letto che, essendo la stagione estiva molto breve, è facile trovare il tutto esaurito e che quindi non era consigliabile prenotare lungo il tragitto a meno di non essere disposti a perdere delle mezze giornate per cercare un tetto sotto cui dormire.  L’esito dell’organizzazione “fai da te” è stato per noi del tutto positivo. Abbiamo certo investito molto più tempo nell’organizzazione che non recandoci in un’agenzia, ma anche la preparazione è, in qualche modo viaggio, come lo è – del resto – questa fase di edizione post-viaggio. Insomma abbiamo fatto un viaggio di tre settimane che dura per mesi!

Con chi abbiamo volato

Lufthansa da Linate a Francoforte e ritorno, Air Transat verso Calgary in andata e da Vancouver per il ritorno. Per il trasferimento in Alaska abbiamo volato Air Canada da Vancouver ad Anchorage e ritorno. Tutti i voli si sono svolti regolarmente e non abbiamo avuto nessun noioso imprevisto come perdite di valigie o altri disagi. Anzi, Air Canada un paio di mesi prima della partenza ci ha avvisato che il volo per Anchorage sarebbe partito 10 minuti dopo l’orario del nostro biglietto. Abbiamo notato (anche a nostre spese) un’attenzione particolare al peso dei bagagli, non sappiamo se per la stagione estiva e quindi i voli pieni o per la necessità di far cassa delle compagnie.

Come organizzarsi il “che cosa fare”

Naturalmente siamo partiti già con un’idea abbastanza precisa di quello che volevamo fare e vedere lungo il nostro viaggio, almeno per le macro attività. Una volta sul posto abbiamo trovato molto utili i  Visitor Centre dove abbiamo raccolto informazioni, mappe e depliant sulle attività locali. Ogni città, cittadina, paesello di provincia ha il suo Visitor centre ed è un buon punto per orientasi e organizzare il tempo delle visita. Abbiamo trovato sempre persone cordiali e disponibili a darci dei suggerimenti anche mirati al tempo che avremo trascorso nella loro località.

Dove abbiamo dormito

If the B&B’s photo is missing, doesn’t mean that we have been unsustified but that we forgot to take it. If a B&B didn’t satisfied us it’s written in the description

Dove manca la foto del B&B non significa che non ci sia piaciuto, ma più semplicemente che ce ne siamo dimenticati, se non siamo rimasti soddisfatti lo diciamo nella descrizione.

Calgary

imgp0583_calgary.jpgInglewood B&B, (http://www.inglewoodbedandbreakfast.com/) E’ stato il nostro primo B&B del viaggio. Si trova a una decina di minuti a piedi dal centro della città e allo stesso è in una tranquilla zona residenziale.  Stanze piccole ma accoglienti. 130 $can+ tasse (5%) a notte per la stanza doppia con bagno privato e colazione. Cordiali e simpatici Valinda e Helmut i proprietari del B&B, un po’ più sulle loro i gatti di casa. Accettano carta di credito. Nice B&B close to downtown, great hosts and… cats. Credit cards accepted

Jasper National Park

Juniper House (http://bbcanada.com/juniperhouse) A due minuti dal centro in questo B&B avevamo un’ampia stanza nel seminterrato con frigo e possibilità di fare il caffè. Altrettanto spazioso il bagno, abbiamo dimenticato di fare la foto. 100 $can senza tasse e senza colazione. Ma in questo caso un salto alla  Bear’s Paw Bakery soddisfa ampiamente ogni esigenza di colazione. Nel B&B abbiamo trovato dei buoni per il caffè gratis. Jennifer gestisce il B&B con il marito, almeno quando quest’ultimo non è in viaggio con i lunghissimi treni merci treni della Canadian Pacific tra Jasper e Kamloops. Non accetta carte di credito. Nice B&B very close to downtown, Jennifer is very nice. No breakfast, no credit cards. Nice room, unfortunatly we forgot to take a picture.

Kamloops

imgp1575_kamloops-bb.jpgimgp1576_kamloops-bb.jpgMacQueen’s Manor Bed & Breakfast (http://www.macqueensmanor.com/) Tappa lungo il viaggio da Jasper a Vancouver. Questo B&B è lontano dal centro al quale si arriva solo in automobile. Quindi se non ce l’avete forse non fa per voi. A parte questo il B&B è un gioiellino curato nei minimi dettagli da Pat e suo marito. La tavola della colazione è davvero notevole ed anche le stanze sono molto accoglienti. Noi eravamo nella stanza Rose. 95$can senza tasse la notte con colazione, accettano la carta di credito. The breakfast table is impressive. You need the car to go downtown. Pat and her husband are very cute. Credit cards accepted.

Victoria – Vancouver Island

imgp1767_victoria.jpgDowntown Strollers (http://www.downtownstrollers.com/) a pochi passi dal centro di Victoria e comunque in un quartiere residenziale molto tranquillo. Stanza spaziosa con angolo cucina e tutto l’occorrente per caffè, tè etc. Tutto l’arredamento dà un’idea di molto British tanto che abbiamo chiesto a Bonnie se fosse inglese. Non lo è, almeno non le generazioni più recenti.  Anche Bonnie è stata prodiga di suggerimenti soprattutto per il tratto tra Victoria e Ucluelet, dove ci ha consigliato di fermarci a Chemainus, la cittadina dei murales. 150$can senza tasse per la camera doppia con colazione, accetta la carta di credito. Nice B&B, back to old British time, Bonnie is very nice, credits card accepted.

Ucluelet- Vancouver Island

imgp2216_ucluelet.jpgimgp2528_ucluelet.jpgBostrom’s Bed and Breakfast (http://www.bostromsbandb.com/) B&B stupendo con vista sull’oceano direttamente dal letto. A noi è stata assegnata la Pacific room e una mattina aprendo gli occhi abbiamo visto mamma cervo con i piccoli nel patio della nostra stanza. A disposizione degli ospiti anche una vasca con idromassaggio. In questo caso le possibilità di caffè, tè e quant’altro invece che essere nella stanza si trovano in una sala comune con a disposizione PC, tavolo da biliardo, attrezzi per il fitness e – cosa importante – biscotti fatti in casa da Judy. 170$can + 5% di tasse per la stanza doppia con bagno e colazione. Accettano la carta di credito. Great view on the ocean from the room, great home made biscuits, Judy and Gary are very nice. Credit cards accepted.

Vancouver – Richmond

Frieda’s B&B:  l’unica vera delusione di questo viaggio. Dovevamo passare solo una notte a Vancouver in attesa del volo per Anchorage. Abbiamo quindi scelto Richmond per la vicinanza all’aeroporto. Appena arrivati abbiamo scoperto che la stanza era al primo piano e il bagno al piano terra praticamente in garage. Quando abbiamo fatto notare che la prenotazione prevedeva il bagno privato ci è stato detto che quello era un bagno solo per noi.  Cosa comunque non vera dato non avevamo la chiave e che nel bagno c’erano delle saponette già usate. A peggiorare le cose era così sporco che il mattino successivo abbiamo rinunciato a fare la doccia. Anche la stanza era estremamente piccola e assolutamente priva di qualsiasi possibilità di caffè o tè.  Abbiamo pagato 85$can con la colazione. Non accettano carte di credito. Se proprio volete questo è il sito. We had a dirty bathromm outside the room even if we booked a room with private bath. Our experience was negative.

Anchorage – Alaska

imgp2713_anchorage_nanabb.jpgNana’s Downtown Bed & Breakfast (http://www.anchorage-bnb.com) Bel B&B a dieci minuti a piedi dal centro di Anchorage.  Stanza nel seminterrato con piccola cucina, molto accogliente. Fate attenzione perché Miki aveva intenzione di chiudere. Ha un cagnone tipo pit-bull entusiasta di avere gente per casa e non perfettamente conscio della sua mole. Comunque Miki lo tiene sempre nella sua parte di casa. 125$US per la stanza doppia con colazione. Accetta la carta di credito. Check if Nana’s is still on business, Miki had the intention to close the B&B. If yes we reccomend it. She has a big enthusiastic dog. Miki keeps him away from customer as far as she can. Credit cards accepted.

Whittier – Alaska

imgp2804_whittier.jpgimgp2799_whittier.jpgSoundview Gateway (http://www.soundviewalaska.com/) Se si trovasse in qualsiasi altro posto del mondo il giudizio su questo B&B sarebbe quantomeno incerto più per le condizioni dell’edificio che per la stanza con bagno che era pulita ed in ordine. Ma qui siamo a Whittier e tutto deve essere misurato con parametri nuovi. Il B&B si trova in un sorta di condominio a due piani ex residenza per ufficiali quando negli anni ’40 e ’50 Whittier era una base militare segreta. Il sito del B&B dice che è stato rimodernato anche se i lavori devono essersi conclusi almeno trent’anni fa. Colazione spartana che Pat ci ha lasciato in stanza: 2 muffin e due succhi di frutta. Comunque piccola cucina a disposizione con il necessario per  il caffè o il tè. Alla fine siamo stati contenti. 130$us con la spartana colazione. Accetta la carta di credito. B&B in perfect Whittier style. We where happy with it. Credit cards accepted.

Kenai- Alaska

imgp3161_kenai_bb.jpgEldridge Haven B&B Grandiosa l’ospitalità di Marta e Barry, prodighi di consigli per la nostra permanenza nella penisola del Kenai. Marta ci ha portato a vedere dove si trovano tre nidi di aquile in modo che potessimo, durante il nostro soggiorno, controllare se riuscivamo e vederle. Se avete l’opportunità per la prenotazione telefonate. Ci hanno confidato che da quando c’è internet il loro business è calato un po’. Entrambi anziani non vanno molto d’accordo con la tecnologia. In ogni caso noi abbiamo comunque fatto tutto via email. Siamo stati ospitati nella Captain’s Room, dalle cui finestre può capitare di vedere degli alci nel giardino nel retro della casa. 90$us a notte con colazione (i biscotti di Marta sono buonissimi). Accettano la carta di credito. If you have the opportunity, give Marta & Barry a call for your reservation. They prefer it even though, of course, the will reply to your email. Great fresh home made biscuits baked by Marta. Great hosts. Credit cards accepted.

Seward – Alaska

imgp3527_seward.jpgHarmony B&B (http://www.harmonybedandbreakfast.com) Se a Kenai siamo stati coccolati, qui siamo stati lasciati a noi stessi, altro stile. Comunque un bel B&B con una stanza comune con tutto l’occorrente per la colazione che ci si prepara da soli. Le stanze si trovano in un piccolo chalet, e ciascuna ha un’entrata autonoma dall’esterno. 110$us a notte con al colazione. Accetta la carta di credito. Nice B&B, you’ll be asked to prepare your breakfast on your own. Credit cards accepted.

Vancouver – Kitsilano

Maple Beach B&B (http://www.maplehouse.com/) Il B&B in sé è carino solo che a noi hanno dato una stanza piccolissima nel sottotetto senza neppure avvisarci. Per cui se ci andate mettete in chiaro che volete una delle stanze che sono pubblicate nel sito e non quelle all’ultimo piano, per 130 $can a notte si deve pretendere di più. Il centro è a 5 minuti di autobus che passa a 20 metri dal B&B. Accettano le carte di credito. Nice B&B but make clear that you do not want the rooms at the last floor under the roof. Those rooms are not pictured on the web and they are very, very small. Credit Cards accepted.

Dove abbiamo mangiato